Logistic Management: Come Ridurre i Costi di Trasporto

Si, si può fare.

Questa è la domanda a cui ogni Logistics Manager deve quotidianamente rispondere. Dopo gli anni della dislocazione aziendale, dove ogni realtà imprenditoriale ha cercato nazioni e talvolta continenti dove fosse più economico produrre, dove il costo della manodopera risultasse più contenuto, dove gli incentivi alla produzione riducessero o azzerassero i costi di impianto.

tender

tender

OGGI CI SI TROVA DAVANTI ALLE PROBLEMATICHE DI NATURA LOGISTICA CHE QUESTE SCELTE HANNO DETERMINATO.

In un mercato dove fattore determinante è “il tempo“,  la logistica diventa l’elemento aziendale per eccellenza, il nodo cruciale che fa e farà la differenza. velocità? prontezza? abbattimento dei costi? riduzione scorte?Per queste problematiche non vi è l’equazione esatta… ma vediamola così: la logistica è una realtà dinamica dove quello che oggi è corretto, domani potrà essere migliorabile.

Oggi il gestore della logistica di un’azienda di produzione deve intessere rapporti fiduciari e solidi con i vettori che gli garantiscano soluzioni immediate in caso di criticità, un servizio che gli permetta di fare sonni tranquilli e condizioni economiche vantaggiose di lunga durata. Infatti quando a discapito della velocità si valuta solo il costo del trasporto, si verificano casi di ritardo al fine di soddisfare richieste dei clienti sempre più altalenanti e con pianificazioni che mutano quotidianamente. Ne consegue un’esigenza sempre più frequente di effettuare spedizioni urgenti a costi esagerati che molte volte annullano i benefici frutto di tagli e fatiche nella gestione della supply chain inficiando il budget annuale dedicato ai trasporti.

Di conseguenza ogni emergenza determina ansia, stress, tensione all’interno dell’organizzazione. Viceversa, la pianificazione CONSAPEVOLE scaturita da un’analisi completa sulla base delle certezze ed effettuata in partnership con i propri collaboratori sia interni che esterni (trasportatori) potrà prevedere gli eventi, contenerne gli effetti e in alcuni casi standard (linee fisse a carico completo) sfruttare piani di contingenza che si attivano con automatismi vantaggiosi e definiti ( TWIN ROUTE)

Qual’è il risultato?

Pianificazione corretta, abbattimento delle tariffe di trasporto fino al 15%  in rapporto al fatturato, liberare risorse che invece di risolvere criticità le pervengano, azzeramento dello stress.

Invece di vedere il mondo del trasporto come un NEMICO, conosciamolo meglio perchè l’unione per la stessa causa porta alla vincità!

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *