Rirorni FTL: Come Trovare le Salite da Sud a Nord Italia – parte 2

(solo per Trasportatori con Bilici Centinati)

Abbiamo visto nella prima parte di questo articolo che:

salite da sud a nord

salite da sud a nord

– le salite da sud a nord Italia non si trovano
– ciò non è dovuto al fatto che i trasportatori con bilici centinati conoscano poche aziende
– la realtà è che l’offerta di carichi è veramente minima
– infatti si trova poco o niente anche sulle borse carico a pagamento

Inoltre abbiamo visto le brutte conseguenze di questa situazione:

– guerra al ribasso dei prezzi tra trasportatori
– costi generati quando i camion restano fermi
– perdite generate quando i camion si spostano a vuoto.

Nel seguito dell’articolo vedremo:

– una possibile soluzione per le salite dal sud al nord Italia
– i suoi vantaggi
– le difficoltà di realizzazione
– gli strumenti disponibili sul mercato

 

La soluzione

Senza giri di parole: se si vogliono avere delle possibilità concrete di trovare delle salite dal sud al nord Italia bisogna fare una triangolazione passando dall’estero.

È una soluzione che presenta delle difficoltà, ma vedremo nel seguito come risolverle.
Ad esempio si carica a Napoli per Francoforte e poi si carica a Francoforte per Torino ed infine si carica a Torino per rientrare a Napoli.

Le città ovviamente possono cambiare, ma le costanti sono:
– una città del Sud Italia come luogo di partenza (primo vertice del triangolo)
– una città europea come località intermedia (secondo vertice del triangolo)
– una città del Nord Italia (quella per la quale non si trovano salite dirette) come località obbiettivo (terzo vertice del triangolo)

 

I vantaggi della triangolazione

– si aggira il problema delle salite dal sud al nord Italia (dirette)
– i bilici centinati viaggiano sempre con un carico a bordo.
– si percorrono un numero maggiore di chilometri.
– gli autisti non rimangono mai inattivi.
– si resta fermi quasi soltanto per le pause previste dalla legge.

Quindi riducendo drasticamente i tempi di inattività e i km a vuoto, i profitti del trasportatore aumentano di conseguenza e in proporzione.

 

Le difficoltà di realizzazione

Sicuramente la giusta triangolazione è un sogno accarezzato da tutti i trasportatori, ma è una soluzione che viene applicata raramente perché ci sono delle difficoltà oggettive.

Una triangolazione è tanto più semplice quante più aziende caricatrici si conoscono, ma se è facile conoscerne un certo numero nella propria area (utili per la prima tratta), le cose cambiano all’estero quando, per problemi di distanza e di lingua è difficile avere contatti con numerose aziende caricatrici (utili per la seconda tratta della triangolazione).

 

Strumenti disponibili sul mercato

Per superare tutte queste difficoltà ci sono un paio di sistemi:

 

1) le borse carico
Inutile descriverle in dettaglio, sono tante e sono conosciute da tutti i trasportatori quindi passiamo subito ad analizzarne i pro ed i contro.

Vantaggi:
– alcune operano su tutti i paesi europei
– funzionano per qualunque tipo di merce
– funzionano sia per completi FTL che per parziali
– sono online quindi facili da usare
– sono in tutte le lingue

Svantaggi:
– sono a pagamento
– se trovi la prima tratta della triangolazione non è detto che trovi la seconda
– se trovi entrambe le tratte della triangolazione hai risolto in quel caso, ma non per la volta successiva
– sono solo per trasportatori quindi trovi carichi di seconda mano e potresti non starci dentro con i costi

 

2) i motori di ricerca tratte
Sono una soluzione meno nota, ma molto più avanzata e recente.

Cosi come google fornisce i risultati più appropriati per un ricerca di parole chiave,
così un motore di ricerca tratte trova i carichi più appropriati per risolvere un problema di andate o ritorni difficili.

Vantaggi:
– sono gratuiti (per i trasportatori)
– operano solo sui carichi diretti di aziende caricatrici
– risolvono anche per le volte successive dalla stessa località e non solo i caso spot
– minimizzano i km a vuoto aumentando i profitti e riducendo i danni ambientali
– operano su tutta Europa e nelle varie lingue
– sono online, servono pochi minuti una sola volta

Svantaggi:
– esiste attualmente un’unica realizzazione seria e funzionante (vedi Twin Route.it)
– non è accessibile a tutti i trasportatori per le seguenti limitazioni:
• funziona solo per tratte di medio lungo raggio
• funziona solo per carichi completi FTL
• funziona solo per merci pallettizzate (senza scambio pallet)

 

Le attuali limitazioni sono sicuramente dovute all’enorme complessità introdotta dai tipi di merce e dai tipi di veicoli più svariati, ma c’è da aspettarsi che presto grazie all’evoluzione dei computer questi problemi saranno superati e si apriranno scenari finalmente positivi per tutto il mondo del trasporto (e anche per l’ambiente).

Una cosa è certa al momento: i trasportatori con bilici centinati che viaggiano regolarmente in Europa non dovrebbero lasciarsi sfuggire l’opportunità di utilizzare un motore di ricerca tratte come Twin Route.
In questo modo potrebbero risolvere da subito il problema delle salite dal sud al nord Italia aumentando contemporaneamente traffici, km percorsi con carico a bordo e profitti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *